“Gioielli Gemelli”, workshop italo tedesco nella gemellata Schwäbisch Gmünd per 4 ceramiste faentine

Faenza e Schwäbisch Gmünd unite da un nuovo progetto artistico e culturale. Si chiama Gioielli Gemelli ed è il workshop italo-tedesco in corso questa settimana nella gemellata città tedesca, che coinvolge una delegazione di 4 ceramiste faentine. Elvira Keller, Fiorenza Pancino, Andrea Kotliarski e Cristina D’Alberto saranno infatti impegnate dal 5 all’11 giugno nella creazione di nuova linea di gioielli realizzati in oro, argento e maiolica, ospiti nei laboratori di quattro orafe tedesche.
Le creazioni realizzate, saranno poi esposte in una mostra al museo Prediger di Schwäbisch Gmünd, nel mese di ottobre. Il momento conclusivo del progetto si svolgerà invece a Faenza nel mese di novembre 2017.

Il progetto, promosso dall’Associazione per i Gemellaggi con il Comune di Faenza, punta come sempre ad approfondire le attività di gemellaggio e relazioni internazionali delle città partecipanti, mettendo in rilievo le caratteristiche culturali, storiche ed economiche che le uniscono. Ma non solo. Il progetto si pone anche l’obiettivo di contribuire alla promozione delle attività economiche locali e della loro internazionalizzazione.

La trasferta delle quattro ceramiste faentine a Schwäbisch Gmünd, si incrocerà con quella di numeroso un gruppo di ospiti provenienti da Schwäbisch Gmünd, formato da soci, rappresentanti e amici dell’Associazione Gemellaggi di Schwäbisch Gmünd. La visita si svolgerà dall’11 al 17 giugno, sotto la guida dei referenti per le due città Robert Abzieher e Heide Wilm. In programma per loro, una serie di attività alla scoperta di Faenza e del territorio circostante.

Il gruppo sarà ricevuto in Comune dall’Assessora Simona Sangiorgi il 13 giugno e sempre nella stessa giornata farà visita ad una bottega ceramica e parteciperà ad un laboratorio ceramico al MIC.

Le quattro ceramiste faentine

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *